Back
IWC Schaffhausen

IWC Schaffhausen presenta il suo Ingenieur Automatic 40

Nel vibrante mondo dell’orologeria, l’IWC Schaffhausen è uno dei nomi più rispettati, noto per le sue creazioni innovative che raccontano una storia, come il nuovissimo Ingenieur Automatic 40. Rivelato durante l’acclamato Salone Watches and Wonders a Ginevra, il nuovo modello si ispira all’Ingenieur SL di Gérald Genta degli anni ’70, fondendo impeccabilmente l’eredità con l’innovazione.

L’icona Ingenieur SL di IWC Schaffhausen

L’Ingenieur SL di Gérald Genta, un pezzo iconico della serie di orologi sportivi di lusso in acciaio di Genta, ha lasciato il segno con la sua estetica inimitabile, un simbolo di un’epoca contraddistinta da un approccio tecnico e minimalista al design. Questo spirito di “Form und Technik” – forma e tecnica – è stato brillantemente trasportato nel nuovo Ingenieur Automatic 40.

Il design dell’Ingenieur Automatic 40 ha mantenuto l’estetica tecnica ed essenziale che contraddistingue il suo predecessore. La bellezza scultorea di questi orologi è esposta su una grande lastra di acciaio, permettendo ai visitatori di ammirare l’estetica e la maestria artigianale che hanno portato alla loro creazione.

IWC Schaffhausen e il legame di design con la sperimentale Mercedes-Benz C 111-III

Evidenziando l’importanza del design e dell’innovazione, lo stand del salone era dominato dalla Mercedes-Benz C 111-III, un’auto sperimentale degli anni ’70 dal design retro-futuristico, un riconoscimento del linguaggio di design di quel decennio.

Tra gli aspetti più interessanti della presentazione è stato il disegno originale dell’Ingenieur SL, dipinto a mano da Gérald Genta, un tesoro ritenuto perduto ma recentemente riscoperto dal curatore del museo IWC, David Seyffer.

120 ore di carica, prestazioni di alto livello e resistenza ad acqua e campi magnetici

L’Ingenieur Automatic 40 è alimentato dal calibro di manifattura 32111 IWG, che offre una riserva di carica di 120 ore. Oltre a garantire prestazioni di altissimo livello, l’orologio è dotato di una cassa interna in ferro dolce per proteggere il movimento dai campi magnetici, rendendolo un’aggiunta adatta e versatile per il moderno amante degli orologi.

L’orologio è disponibile in tre referenze in acciaio, offrendo agli estimatori di orologi la possibilità di scegliere il design più adatto al loro stile personale.

Una caratteristica affascinante dell’Ingenieur Automatic 40 è il suo quadrante a “tapisserie”, che offre un equilibrio perfetto con il design tecnico e scultoreo della cassa. Il quadrante presenta linee sfalsate a 90 gradi l’una rispetto all’altra, creando un aspetto unico e raffinato.

Innovazione e tradizione coesistono nell’Ingenieur Automatic 40. È un testimonial del passato, un omaggio a un’epoca iconica del design, ma getta anche un occhio al futuro, rappresentando l’ultimo ritrovato di innovazione e design di IWC Schaffhausen.

Un orologio versatile per tutte le occasioni

Questo modello offre una resistenza all’acqua fino a 120 metri, rendendolo un orologio versatile per tutte le occasioni, sia che si tratti di una riunione d’affari o di un’avventura in mare aperto.

Il cinturino è realizzato in acciaio inossidabile, riflettendo la robustezza e la durabilità dell’orologio stesso. Un’opzione in pelle è anche disponibile, offrendo un’alternativa più classica e sofisticata.

In termini di prezzo, pur essendo un orologio di lusso, l’Ingenieur Automatic 40 è relativamente accessibile rispetto ad altri modelli IWC. Ciò riflette la filosofia di IWC Schaffhausen di creare orologi di alta qualità, ma comunque alla portata di un pubblico più ampio.

In definitiva, l’IWC Ingenieur Automatic 40 si contraddistingue come un capolavoro della tecnica e del design, rappresentando la combinazione perfetta tra la tradizione storica dell’orologeria e l’innovazione contemporanea. Questo modello è destinato a diventare un punto di riferimento nel mondo degli orologi di lusso, sia per gli appassionati di orologi che per coloro che apprezzano un design di alta qualità e un’artigianalità impeccabile.

redazione
+ posts

Post a Comment