Back
Rick Owens PFW 2024

Rick Owens rompe gli schemi alla PFW

L’eclettico e audace Rick Owens ha attirato l’attenzione della scena della moda durante la Parigi Fashion Week, presentando la sua collezione primavera/estate 2024. In un momento in cui la città si aggrappa all’incertezza, Owens ha sfidato le convenzioni e ha offerto una visione oscura ma affascinante dell’eleganza maschile.

Una rivelazione inaspettata: il lato “colorato” di Rick Owens

Mentre le prime gocce di pioggia cadevano delicatamente sulle spalle della sua giacca sartoriale nera, Owens ha sorpreso tutti rivelando che, ogni tanto, lui, il signore del nero, si concede l’audace lusso di indossare colori diversi. “Ho questa giacca anche in bianco”, ha confessato con un sorriso ironico. Ma la vera sorpresa è arrivata quando ha annunciato di voler sfoggiare un ensemble in un misterioso “ametista grigio” durante l’estate a Venezia. Un abbaglio cromatico che rompe con le sue abitudini monocromatiche e dimostra che il genio di Owens non conosce limiti.

L’eleganza di Rick Owens sfida le minacce del mondo

Nonostante l’intrigo e l’emozione nell’aria, Owens ha dimostrato di comprendere appieno il delicato equilibrio della moda nel contesto attuale. Evitando eccessi frivoli e una “consumistica esposizione di status”, il designer ha optato per una forma di eleganza cupa ma determinata. Una scelta sagace che riflette il suo acuto senso di lettura dell’atmosfera mondiale.

L’ispirazione dietro la collezione primavera-estate 2024: formalità e bellezza elevata

Owens ha svelato che la sua ispirazione per la collezione primavera 2024 era un’atmosfera di formalità, rigore, e bellezza elevata. Concentrandosi sul nero in tutte le sue declinazioni, ha potuto canalizzare tutta la sua creatività nei tessuti e nella costruzione dei capi. E non ha deluso. Tessuti sontuosi e lavorazioni innovative hanno dato vita a una collezione che incarna il carattere ribelle e misterioso dello stilista.

Silhouette allungate e aliene: Owens apre la sfilata con audacia

La sfilata si è aperta con una dichiarazione di stile: pantaloni a zampa di elefante dalla vita altissima, che donavano ai modelli una grazia senza tempo, evocando le epoche d’oro delle icone di passerella. Owens ha creato piccoli top in seta o pelle, avvolgendo delicatamente le spalle e il busto dei modelli.

Atmosfera surreale e misteriosa: la magia della nebbia di Owens

Il pubblico ha assistito a questa sfilata di silhouette allungate ed eccentriche, avvolte in una nebbia sprigionata dalle strutture metalliche immerse nella piscina riflettente del Parvis de Tokyo, luogo che Owens ha scelto come cornice perfetta per il suo spettacolo. Come una pioggia di cenere, i fiocchi fluttuavano nell’aria, creando un’atmosfera surreale.

Volumi audaci: l’innovazione stilistica di Owens

Ma il tratto distintivo della collezione era la sua sperimentazione con i volumi. Owens ha spinto i confini della moda introducendo strutture insolite sulle spalle, che sembravano piccoli camini di fumo.

La collezione primavera/estate 2024 di Rick Owens ha confermato la sua reputazione di designer audace e visionario. Con uno stile unico e una padronanza dei tessuti ineguagliabile, Owens continua a sfidare le convenzioni della moda maschile e a spingere i limiti del possibile. Lasciatevi trasportare dal suo mondo oscuro ed elegante, perché la moda non sarà mai più la stessa dopo Rick Owens.

redazione
+ posts

Post a Comment